Il territorio

Cala Coticcio: uno spettacolo nell'isola di Caprera

Nell'isola di Caprera, una delle più belle dell'Arcipelago di La Maddalena, è possibile imbattersi nella limpida cala Coticcio, dove la roccia si tuffa nel mare cristallino

Sebbene la stagione estiva 2017 si stia avvicinando alla sua naturale conclusione, in Sardegna il bel tempo sembra non voler lasciare spazio alle nuvole, alle piogge e al freddo ma vuole ancora regalare a cittadini e turisti un clima ottimale per trascorrere all’aria aperta questi ultimi barlumi di beltà.

Per questo motivo le spiagge e le calette tipiche di questa terra continuano ad essere molto gettonate: tra queste Cala Coticcio, situata nella splendida isola di Caprera, una delle più belle dell’Arcipelago di La Maddalena.

Cala Coticcio e il suo mare limpido

Conosciuta anche come la Tahiti della Sardegna, Cala Coticcio si caratterizza per la sua spiaggia bianca e fine, che si abbraccia a un mare dalle mille sfumature che vanno dall'azzurro intenso al verde acqua; raggiungibile via mare la spiaggia è anche collegata alla terra ferma ma bisogna attraversare un percorso non proprio agevole tra rocce e sassi di circa 40 minuti (praticabile anche dai bambini se aiutati in alcuni punti più ostici); una volta arrivati lo spettacolo è, però, assicurato.

Per non farsi trovare impreparati attrezzatevi con scarpe chiuse e tanta acqua, soprattutto se decidete di arrivare qui sotto il sole delle ore più calde: una volta raggiunta la meta non troverete, ovviamente, stabilimenti balneari ad attendervi; anzi se arrivate troppo tardi soprattutto in alta stagione rischiate di non trovare neanche posto (la spiaggia può ospitare giusto una trentina di persone).

Un viaggio ‘lungo’ e affascinante, che merita di essere percorso visto ciò che saprà regalarvi…

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.